Azioni Impresa
Azioni per accelerare la gestione delle procedure complesse

Per favorire i nuovi investimenti attraverso attività di semplificazione organizzativa e gestionale verranno sperimentate, nell'ambito dell'attuazione della legge Delrio, azioni di integrazione delle strutture amministrative interessate di Regioni, Città metroplitane, enti di area vasta, Comuni e loro unioni al fine di garantire certezza dei tempi e gestione unitaria delle procedure.

Per accelerare le procedure autorizzatorie dei progetti complessi soggetti a valutazione di impatto ambientale (VIA), verrà avviato un approfondimento con le amministrazioni interessate, al fine di individuare moduli operativi per il coordinamento del complesso degli atti autorizzativi necessari, tenendo conto delle best practices delle Regioni e degli sportelli unici.

 

Icona_Tempi.png

Tempi di realizzazione

Dicembre 2017

Icona_Responsabile.png

Amministrazioni responsabili

Regioni, Città metropolitane, enti di aree vaste, Comuni e loro unioni

Icona_AltreAmmCoinvolte.png

Altre amministrazioni coinvolte

DFP, MISE, Ministero dell'ambiente

Icona_RisultatoAtteso.png

Risultato atteso

Accelerazione degli iter procedimentali dei SUAP

  

A che punto siamo?

Il dettaglio delle attività sarà definito nell’ ambito del progetto PON GOVERNANCE “Supporto all’operatività della riforma”. Verrà effettuata la sperimentazione, promozione, messa in rete di Centri di Competenza e reti tematiche di semplificatori che erogheranno alle amministrazioni regionali e locali servizi di affiancamento e consulenza finalizzati al sostegno dell’attuazione delle misure di semplificazione. I Centri di Competenza costituiranno, ai fini della implementazione delle politiche di semplificazione, vere e proprie delivery unit a livello territoriale con il compito di rafforzare la capacità amministrativa attraverso l’erogazione di servizi di affiancamento, con specifico riferimento alla gestione delle procedure complesse, delle conferenze dei servizi, all’operatività degli sportelli unici, etc. Le iniziative previste riguardano:

  1. la realizzazione di attività di sperimentazione in diverse Regioni (o cluster di Regioni), con il pieno coinvolgimento degli Enti Locali, al fine di mettere a punto uno o più modelli prototipali di centri di competenza da diffondere nei vari contesti territoriali;
  2. il supporto alle attività di sperimentazione dei Centri di competenza e alle attività finalizzate alla loro diffusione;
  3. l’erogazione di attività di supporto rivolte alle Regioni e agli enti locali per la costituzione dei Centri di competenza, realizzate anche attraverso il trasferimento di buone pratiche definite nell’ambito della sperimentazione prototipale e attraverso la messa a disposizione di un pool di esperti interni ed esterni alle amministrazioni;
  4. la messa in rete dei diversi centri di competenza.

 

STATO DI ATTUAZIONE
semaforo giallo - attività in corso

Legenda:

semaforo verde - risultato raggiunto risultato raggiunto;  semaforo giallo - attività in corsoattività in corso;  semaforo rosso - attività in ritardo attività in ritardo; semaforo spento - attività non iniziata attività non ancora iniziata.

 

Puoi contribuire all'attuazione dell'Agenda lasciando i tuoi commenti su questa Azione.


Massimo 1500 caratteri. Se vuoi, puoi lasciare la tua mail per consentirci eventuali approfondimenti
Inserisci il codice visualizzato o ascoltato
PRIVACY - I dati trasmessi saranno elaborati in forma anonima e conservati nel rispetto della normativa sulla privacy

 

Ultimo aggiornamento: mercoledì 10 maggio 2017