Attività welfare e salute

Monitoraggio sullo stato dei servizi di accesso multicanale alle prenotazioni sanitarie e accesso on line ai referti sanitari

 

(Torna alla pagina dell'Azione)

 

Il monitoraggio al 31 luglio 2015 ha fornito risultati per 16 Regioni (Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto) oltre che per la Provincia Autonoma di Trento.

> Si veda il report del monitoraggio 2015 

 

Gli ulteriori dati aggiornati al 2017 sono riportati nelle seguenti TABELLE

 

TABELLA A

 

REGIONE   

(numero di prestazioni prenotate e non erogate per abbandono dell'utente, senza disdetta / numero totale di prestazioni prenotate attraverso il CUP)*100  (1)

(numero totale di prestazioni prenotate attraverso il CUP
/ numero totale di prestazioni erogate, prenotate attraverso il CUP e non prenotate attraverso il CUP, ad esclusione delle prestazioni ad accesso diretto (esami di laboratorio e altre che non richiedono prenotazione))*100 (2)

010 – PIEMONTE

5,5%

83,0%

030 - LOMBARDIA

4,2%

97,7%

050 - VENETO

1,8%

85,9%

070 - LIGURIA

8,5%

89,3%

080 – EMILIA ROMAGNA

4,1%

84,7%

090 - TOSCANA

3,2%

91,0%

100 – UMBRIA

3,8%

100,0%

110 - MARCHE

9,3%

86,9%

120 – LAZIO

6,8%

61,4%

130 - ABRUZZO

10,0%

93,0%

140 – MOLISE

9,7%

110,7%

150 – CAMPANIA

12,6%

94,6%

160 – PUGLIA

1,4%

72,6%

170 – BASILICATA

3,5%

103,6%

180 - CALABRIA (3)

14,1%

71,5%

190 – SICILIA

7,0%

84,0%

 

(1): valore ≤ 10% : Adempiente

(2):  valore ≥ 70 %: Adempiente

(3): dato parziale

 

 

TABELLA B

 

Regione

Servizi referti laboratorio

Disponibilità servizi si/no

Abruzzo

0%

no

Basilicata

25%

si

Calabria

0%

no

Campania

0%

no

Emilia-Romagna

100%

si

Friuli Venezia Giulia

70%

si

Lazio

100%

si

Liguria

90%

si

Lombardia

100%

si

Marche

100%

si

Molise

100%

si

Piemonte

33%

si

PA di Bolzano

0%

no

PA di Trento

100%

si

Puglia

95%

si

Sardegna

82%

si

Sicilia

0%

no

Toscana

82%

si

Umbria

100%

si

Valle d'Aosta

100%

si

Veneto

90%

si

 

 

Ultimo aggiornamento: mercoledì 17 gennaio 2018